IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

domenica 29 aprile 2018

QUELLA PIOVOSA MATTINA DEL PRIMO MAGGIO

Primo Maggio bagnato: pioggia su nordovest e centro Italia fino a giovedì, temperature giù

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 aprile 2018 16:47 | Ultimo aggiornamento: 29 aprile 2018 18:17
Primo Maggio bagnato: pioggia su nordovest e centro Italia
Primo Maggio bagnato: pioggia su nordovest e centro Italia (foto Ansa)
ROMA  – Si prospetta un primo maggio incerto in molte regioni del centro nord. Lunedì discreto, secondo le previsioni meteo, poi una perturbazione raggiungerà rapidamente l’Italia portando precipitazioni soprattutto al Centro.
Successivamente il periodo sarà molto instabile. Una circolazione depressionaria tenderà infatti a isolarsi sull’Italia nel corso della nuova settimana. “Avremo tempo inizialmente soleggiato nella giornata di lunedì, ma con nubi in rapido aumento e piogge sparse su alcune regioni in vista del primo Maggio” conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Fabio Da Lio.
“Ombrelli a portata di mano dunque nel corso di martedì soprattutto su Sardegna e regioni tirreniche centrali, ma poi anche al Nordovest, sull’Emilia e il versante adriatico entro la serata. Più soleggiato invece al Sud, specie sulla Sicilia e i settori ionici”.
Oltre alla Sardegna, la Toscana e il Lazio, martedì sarà particolarmente intenso su Lombardia, Piemonte e Liguria. In queste regioni brusco calo delle temperature di quasi 10 gradi. In particolare a Roma si passerà ai 27 gradi del weekend ai 16/17 gradi previsti per la Festa dei lavoratori. Il classico concerto organizzato dai sindacati a piazza San Giovanni si svolgerà quindi sotto la pioggia
Precipitazioni anche mercoledì e giovedì. “A partire da mercoledì il tempo sarà fortemente instabile sull’Italia” – prosegue Da Lio di 3bmeteo.com – “con piogge e temporali frequenti, seppur alternati a qualche schiarita.”
Andrà infatti approfondendosi un’area di bassa pressione che insisterà per qualche giorno sul nostro Paese, mantenendo condizioni di diffusa instabilità.

Nessun commento:

Posta un commento