IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

lunedì 30 aprile 2018

ARMI

Trump offende i morti delle stragi e va a omaggiare la lobby delle armi

Il miliardario xenofobo parteciperà alla convention della Nra che ha finanziato la sua campagna con 30 milioni di euro
Proteste dopo la strage di Parkland

Proteste dopo la strage di Parkland

globalist 30 aprile 2018
Che dire? Un’offesa ai tanti morti per le stragi causate dalle ‘armi facili’. E uno schiaffo agli studenti che dopo la carneficina di Parkland erano arrivati fino a Washington per protestare: il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, parteciperà alla convention nazionale della National Rifle Association (Nra), la lobby delle armi, in programma venerdì a Dallas, in Texas. Lo ha reso noto un funzionario della Casa Bianca alla stampa statunitense. Trump è un grande sostenitore della Nra, che a sua volta ha dichiarato il suo appoggio al magnate di New York alle scorse elezioni presidenziali e lo ha finanziato con milioni di dollari.
Trump parlerà davanti ai sostenitori delle armi per il quarto anno consecutivo; questa volta, lo farà a meno di tre mesi dall'ultima strage in una scuola (17 morti) a Parkland, in Florida, da cui ha ripreso vigore il movimento che chiede leggi più severe e maggiori controlli.
Inizialmente, Trump si era detto d'accordo con nuove norme, salvo poi appoggiare solo proposte per cambiamenti limitati dopo aver incontrato i leader della Nra; per esempio, aveva detto di appoggiare l'aumento dell'età minima per acquistare armi d'assalto a 21 anni, per poi scrivere su Twitter che "non c'è sufficiente sostegno politico" per la proposta. Nel 2016, la Nra ha speso oltre 30 milioni di dollari a sostegno della candidatura di Trump.

Nessun commento:

Posta un commento