IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

lunedì 5 marzo 2018

IL VOTO DROGATO DEGLI ITALIANI ALL'ESTERO

Il voto degli italiani all'estero: presunti brogli in Canada

Dopo il servizio de Le Iene sulla compravendita di voti in Germania, la procura di Roma ha avviato un'indagine anche sulla circoscrizione americana

Continuano a creare problemi i voti provenienti dall'estero







Dopo il servizio de Le Iene sulla "compravendita di 3.000 voti a Colonia, in Germania", ora a dare preoccupazione sono i risultati che provengono da oltre oceano.
La Procura di Roma ha avviato una indagine in relazione anche ai presunti brogli avvenuti nel voto in Canada (circoscrizione America Settentrionale e Centrale). Il procedimento, coordinato dal procuratore aggiunto Paolo Ielo, è al momento senza ipotesi di reato.
La Digos acquisirà nelle prossime ore i filmati della trasmissione televisiva sui possibili brogli nella città tedesca e depositerà a piazzale Clodio una prima informativa. Non si esclude inoltre che possano pervenire ulteriori segnalazioni di consolati e rappresentanze diplomatiche rispetto a possibili irregolarità.

Nessun commento:

Posta un commento