uova contaminate
 | 

UOVA CONTAMINATE ANCHE IN ITALIA, UN SEQUESTRO IN EMILIA ROMAGNA

Il caso delle uova contaminate con il Fipronil riguarda anche l’Italia. C’è anche il nostro Paese tra i 15 dove sarebbero arrivati i prodotti a rischio e sono già scattati controlli e sequestri. In Emilia Romagna è stata individuata una partita di prodotto liquido pastorizzato, finita ad aziende del settore dolciario. Scrive Michele Bocci su Repubblica:
Centosessanta quintali di bianco e ottanta di rosso pronti per essere distribuiti tra l’altro ad aziende e esercizi commerciali italiani che realizzano dolci, pasta e altri alimenti. Le uova al Fipronil sono arrivate in Italia in forma liquida e pastorizzata, senza guscio. Il ministero della Salute ha individuato la partita in un’azienda di distribuzione in Emilia-Romagna grazie a una segnalazione arrivata dalla Francia attraverso il canale Rasff, cioè il “rapid alert system for food and feed” dell’Unione Europea. L’impresa che ha lavorato le uova ha comunicato di averle acquistate da uno degli allevamenti olandesi finiti nello scandalo dell’insetticida e tutti gli Stati dove si trovano i suoi acquirenti sono stati avvertiti.