IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

domenica 16 luglio 2017

UNA BANANA AL GIORNO SALA AL VITA AL MONDO

Una banana potrebbe salvare migliaia di vite umane

Una super banana creata da alcuni ricercatori potrebbe aiutare a salvare migliaia di vite umaneUna banana potrebbe salvare migliaia di vite umane. Si tratta di un super frutto messo a punto dagli scienziati e arricchito con alfa e beta carotene, due sostanze che vengono trasformate in vitamina A dal metabolismo umano.Questa banana molto particolare potrebbe cambiare il destino del mondo e salvare milioni di persone che ogni giorno combattono con la piaga della fame. Il frutto è stato creato dagli studiosi della South Johnstone Research Station, che ne hanno prodotto già dieci chili in collaborazione con la Iowa State University, negli Stati Uniti.Il progetto è stato promosso da James Dale, studioso presso la Queensland University of Technology, in Australia. “La buona scienza può fare la differenza – ha spiegato lo studioso – arricchendo i prodotti alimentari di base, come le banane ugandesi”. Lo studio è stato finanziato dalla Bill and Melinda Gates Foundation, che ha devoluto al centro di ricerca ben 4 milioni di dollari. “Nel corso degli anni siamo riusciti finalmente a sviluppare una banana che ha raggiunto livelli eccellenti i provitamina A – ha raccontato l’esperto – ha un colore arancione e un gusto più deciso. Il nostro obiettivo è quello di fornire una dieta più ricca ad alcune delle comunità più povere in Africa. Abbiamo provato e testato centinaia di variazioni genetiche nel nostro laboratorio e nelle prove su un campo in Queensland, finché non abbiamo ottenuto i migliori risultati. I primi prototipi sono stati già inviati in Uganda”.L’obiettivo degli esperti è quello di creare piante geneticamente modificate da fornire ai produttori, per garantire la coltivazione naturale delle banane entro il 2020. Nei paesi più poveri vengono consumate banane in grande quantità, soprattutto cotte. Questi frutti però hanno una carenza di vitamina A e ferro, un particolare che, alla lunga, provoca la morte di migliaia di bambini in tutto il mondo e la cecità di altri 300mila.

Nessun commento:

Posta un commento