IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

giovedì 20 luglio 2017

JOHN MCCAIN HA IL CANCRO

John McCain ha il cancro: solidarietà per il senatore repubblicano anche da Obama

Suo ex rivale alle presidenziali americane, su Twitter ha scritto: "Il tumore non sa chi ha di fronte, mandalo al diavolo, John".
John McCain
Desk20 luglio 2017
Tempi bui per John McCain e famiglia. Al senatore repubblicano, ora 80enne, è stato infatti diagnosticato un tumore al cervello. Lo hanno reso noto i medici della Mayo Clinic di Phoenix dove la scorsa settimana l'80enne senatore repubblicano era stato operato per la rimozione di un coagulo di sangue nell'occhio sinistro. I test, hanno spiegato i medici americani, hanno rivelato che il coagulo era associato ad una neoplasia nota come glioblastoma.

"Il senatore e la sua famiglia stanno valutando diverse opzioni di cura con lo staff della Mayo Clinic" conclude il comunicato dell'ospedale, specificando che le cure possono prevedere una combinazione di chemioterapia e radioterapia. La notizia della gravità della malattia di McCain, uno dei più anziani e rispettati senatori, ha subito provocato un'ondata di solidarietà a Washington, a partire da Donald Trump con cui l'anziano senatore Gop ha sempre avuto rapporti molto tesi.

John McCain
"Il senatore McCain è sempre stato un combattente, guarisci presto", ha detto il presidente che, in realtà, durante la campagna elettorale, di fronte alla critiche del repubblicano che ha cercato in tutti i modi di impedire la sua nomination, aveva insinuato dei dubbi sull'eroismo di McCain, che è stato per anni prigioniero dei vietcong durante la guerra in Vietnam.

Molto più affettuoso e sentito invece l'augurio di pronta guarigione di Barack Obama, che definisce il suo avversario nelle elezioni presidenziali del 2008 "un eroe americano". "John McCain è un eroe americano ed uno dei combattenti più coraggiosi che io abbia mai incontrato - ha scritto l'ex presidente su Twitter - il cancro non sa chi ha di fronte, mandalo al diavolo, John".

Anche Mitch McConnell, leader della maggioranza Gop al Senato, ha lodato McCain come un "un eroe del nostro Paese": "Non vediamo l'ora di rivedere presto questo eroe americano", ha concluso. In effetti né i medici né lo staff del senatore hanno dato indicazioni sui tempi di un suo eventuale ritorno a Washington. L'assenza di McCain da Capitol Hill lascia i repubblicani, che hanno già una maggioranza risicata di 52 voti contro i 48 democratici, senza un voto proprio nel momento in cui stanno cercando di ottenere una votazione per l'abrogazione dell'Obamacare.

Nessun commento:

Posta un commento