IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

mercoledì 5 luglio 2017

DOMANI SCIOPERO MEZZI PUBBLICI

Caos Trasporti. Domani stop a bus e metro

ARTICOLOTRE
-Redazione- Rischio caos per i trasporti pubblici domani, giovedì 6 luglio, per gli scioperi nazionali, definiti come una protesta contro la privatizzazioni del trasporto pubblico locale e la riorganizzazione del settore che potrebbe portare a numerosi licenziamenti, proclamati dai sindacati Sul, Usb e Faisa Confail. L'astensione dalle prestazioni lavorative avverrà con modalità che variano da città a città: 24 ore per Sul-Comparto Trasporti con le consuete fasce di garanzia; 4 ore per Usb e Faisa Confail rispettivamente dalle ore 11 alle ore 15 e dalle ore 8.30 alle ore 12.30.
Roma gli scioperi riguarderanno la rete Atac (bus, tram, metropolitane e ferrovie regionali Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo, Termini-Centocelle) e i bus periferici gestiti dalla Roma Tpl. In base al combinato disposto delle tre agitazioni, il servizio sarà garantito sino alle ore 8.30 dalle ore 17 alle ore 20 (info complete dal sito ATAC).
Il servizio dei bus notturni e della linea 913 non è garantito nella notte tra il 5 e il 6 luglio. Nelle stazioni delle linee metroferroviarie che resteranno, eventualmente, aperte, potrebbero non essere attivi i servizi montascale, scale mobili e ascensori. Sono possibili anche interruzioni del servizio biglietterie.
Milano i disagi ci saranno invece in serata, l’agitazione è prevista infatti dalle ore 18 alle 22. Fermi anche i mezzi a Torino dalle 18.00 alle 22.00 nella zona urbana, mentre in quella extraurbana, lo sciopero durerà dalle 18.35 alle 22.35 (qui il quadro completo). A Bologna gli orari invece sono i seguenti: dalle 11.00 alle 15.00 e dalle 14 alle 18 per la rete ferroviaria TPER (qui le modalità per bus e treni) e poi ancora Napoli dalle 9.00 alle 13.00 (ulteriori dettagli qui) . I dipendenti dalla rete Trenord (appartenenti al gestore della linea FERROVIENORD) incroceranno le braccia dalle 9 alle 13, cosa che non interesserà le fasce orarie di garanzia dei servizi; saranno però coinvolti anche i collegamenti tra le stazioni ferroviarie di Milano e l’aeroporto di Malpensa gestiti dalla stessa Trenord (qui il comunicato). Lo scioperò era inizialmente previsto per lo scorso 26 giugno, ma poi rimandato dal Ministro dei Trasporti.
5 luglio 2017

Nessun commento:

Posta un commento