IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

giovedì 27 luglio 2017

BOMBA RAZZISTA AL CENTRO DI DORGALI NEL NUORESE

Bomba razzista contro il centro d'accoglienza: feriti due ragazzi nigeriani

L'episodio è accaduto nel Nuorese: l'ordigno ha buttato giù la porte laterale della struttura in cui dormivano 65 rifugiati
Una bomba è esplosa nella notte contro un centro di prima accoglienza a Dorgali (Nuoro) dove dormivano 64 ospiti stranieri
globalist27 luglio 2017
Una bomba è esplosa nella notte contro un centro di prima accoglienza a Dorgali (Nuoro) dove dormivano 64 ospiti stranieri e due operatori della Cooperativa "The Others" che gestisce la struttura. L'ordigno è stato fatto esplodere intorno alle 2.30 di fronte a una porta laterale del centro, in località "Su babbu Mannu". Due nigeriani di 23 anni hanno subìto lievi contusioni alle gambe, provocate mentre scendevano dai letti. L'esplosione ha distrutto completamente la porta e provocato ingenti danni a un'ala della struttura. Sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Siniscola e della stazione di Dorgali che hanno avviato le indagini, rese difficili dal fatto che la struttura non ha impianto di videosorveglianza. 
Un brutto segnale sui progetti di accoglienza che coinvolgono tantissime strutture dell'isola, diventata dopo la Sicilia, la seconda porta d'accesso all'Italia per i richiedenti asilo. Si ricorda che in Gallura, a Buddusò, un'altra bomba in passato era stata usata per rendere inutilizzabile un'agriturismo che doveva trasformarsi in un centro d'accoglienza.
Una bomba è esplosa nella notte contro un centro di prima accoglienza a Dorgali (Nuoro) dove dormivano 64 ospiti stranieri

Nessun commento:

Posta un commento