IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

giovedì 20 luglio 2017

16 ANNI FA CARLO GIULIANI

G8 di Genova: 16 anni fa veniva ucciso Carlo Giuliani

Carlo che all'epoca aveva 23 anni faceva parte del movimento no-global.
Carlo Giuliani
globalist20 luglio 2017
A sedici anni dai fatti di Genova mentre ancora le sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo ribadiscono che alla Diaz e alla caserma di Bolzaneto ci fu tortura, mentre i poliziotti condannati e sospesi per cinque anni dal servizio possono tornare a fare il loro lavoro, in tanti torneranno in piazza Alimonda per ricordare Carlo Giuliani. 

Carlo che all'epoca aveva 23 anni faceva parte del movimento no-global.

E' stato ucciso durante i fatti del G8 di Genova. In relazione all'uccisione, il carabiniere ausiliario Mario Placanica è stato indagato per omicidio e poi prosciolto dalla giustizia italiana avendo agito per legittima difesa contro Giuliani che, a volto coperto, tentava di colpirlo con un estintore. La Corte europea dei diritti dell'uomo, alla quale la famiglia Giuliani aveva fatto ricorso, ha accolto la ricostruzione italiana in merito ai fatti specifici della morte ma ha criticato la gestione dei sistemi di sicurezza attorno al vertice da parte dell'Italia, che avrebbe minimizzato i rischi. In conseguenza di ciò la Corte dispose un risarcimento di 40.000 euro ai familiari di Giuliani a carico dello Stato italiano. La stessa Corte ha infine assolto lo Stato Italiano con sentenza definitiva nel 2011.

Ecco l’elenco degli appuntamenti organizzati dal comitato piazza Carlo Giuliani. 

Carlo GiulianiGiovedì 20 luglio l’appuntamento è in piazza Alimonda a partire dalle 14.30. Oltre ad Ascanio Celestini saranno in piazza tra gli altri Lele Ravera della LRB Liberdade, Contratto sociale Gnu Folk, Paolo Gerbella,Pardo Fornaciari e il Coro Garibaldi d’assalto, Luca Lanzi della Casa del Vento,Marco Rovelli con Rocco Marchi, Renato Franchi e l’Orchestrino del Suonatore Jones. Sul palco anche la Compagnia Teatro degli Zingari della Comunità di S.Benedetto al Porto, di don Gallo; di un rappresentante delle BSA, le Brigate di Solidarietà Attiva ancora presenti nelle zone del terremoto; e conosciamo alcune delle Madri antifasciste, contro la repressione e per il diritto al dissenso.

Venerdì 21 luglio a partire dalle 17.30 nuovo appuntamento a palazzo Ducale (Sala del Minor consiglio) per il convegno “Io, madre, accuso…”. Partecipano rappresentanti della Asociación Madres contra la Represión (Barcellona e Madrid), Mamme in piazza per la libertà del dissenso (Torino), No Tav (Valsusa), Madri della Terra dei fuochi, Madri per Roma città aperta. Conclude Avv. Maria Luisa D’Addabbo, copresidente Legal Team Italia. Sabato 22 e domenica 23 luglio al cosa Pinelli di via Fossato Cicala si svolgerà invece il torneo di calcio a 5 “Carlo Giuliani” .

Nessun commento:

Posta un commento