IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

lunedì 26 giugno 2017

ULTRA OMOFOBIA IN TANZANIA

Tanzania sempre più omofoba: in galera anche chi difende i gay

Il ministro degli Interni:"Chi vuole l'omosessualità dovrebbe andare a vivere nei Paesi che accettano questo genere di pratiche"
L'omossessualità in Tanzania è severamente punita con il carcere
globalist26 giugno 2017
L'omofobia in Tanzania è arrivata ad un punto tale che il goverono ha minacciato di arrestare i difensori degli omosessuali e promesso di espellere gli stranieri che si battono per i loro diritti. Lo ha riportato la stampa locale. 
"Vorrei ricordare e avvertire tutte le organizzazioni e istituzioni che fanno campagna e pretendono di difendere gli interessi degli omosessuali (...) Vogliamo arrestare e portare di fronte alla giustizia tutti coloro che sono coinvolti", ha affermato il ministro degli Interni, Mwigulu Nchemba, in un discorso pubblico riportato sul quotidiano governativo Daily News. "Chi vuole l'omosessualità dovrebbe andare a vivere nei Paesi che accettano questo genere di pratiche (...)", ha proseguito.

L'omossessualità in Tanzania è severamente punita con il carcere
I paesi dell’Africa orientale negli anni hanno avviato alcune delle campagne anti-gay più aggressive al mondo. Nemmeno un anno aveva fa il governo della Tanzania aveva portato la rabbia contro i gay prendendo di mira i programmi contro l’HIV/AIDS rivolti agli uomini gay perchè quelle misure preventive incoraggierebbero relazioni tra persone dello stesso sesso.

Nessun commento:

Posta un commento