IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

venerdì 23 giugno 2017

SANTORO E HITLER

Santoro e il discorso di Hitler 

che ha fatto impazzire grillini e 

supporter di Salvini

Michele Santoro

L'audio ha evidenziato la posizione del dittatore sulla democrazia e sull'inutilità dei partiti 

Polemiche sui social nel corso di “M”, la trasmissione di Michele Santoro in onda ieri sera su Raidue che aveva come tema la figura di Adolf Hitler. Nel corso della puntata è stato proposto un audio di un discorso del dittatore tedesco sui partiti. Il discorso è stato realmente pronunciato dal leader nazista, ma in molti lo hanno interpretato come una ricostruzione faziosa contro Matteo Salvini e contro il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo.

Nel discorso si dice che «la democrazia è un inganno: i cosiddetti rappresentanti del popolo sono dei privilegiati che conducono una vita inutile pensando solo a ingannare profumati indennizzi. I partiti, poi: i partiti non servono a niente». Su Facebook e su Twitter in molti hanno colto delle somiglianze con il mantra ripetuto continuamente da Beppe Grillo (specialmente quello della prima ora) a proposito del sistema politico italiano. Le schermaglie sono immediatamente partite sui social network:

ASCOLTA IL DISCORSO DI HITLER TRATTO DALLA TRASMISSIONE DI MICHELE SANTORO

Una trasmissione che ha suscitato anche altri dibattiti sui social network. Molti interventi in studio, infatti, non sono piaciuti neanche ai sostenitori della Lega Nord di Matteo Salvini. Questi ultimi non hanno gradito i riferimenti – nemmeno tanto mascherati – ai presunti parallelismi tra alcune opinioni del leader del Carroccio e quelle di Adolf Hitler. Un ragazzo di origine marocchina, Youssef, ha detto che «la fortuna è che in Italia abbiamo un leader di estrema destra palesemente smidollato, a differenza di Hitler. Penso che una cosa del genere qui in Italia potrebbe succedere ancora. Basti pensare che qualcuno vorrebbe decidere a tavolino quanto possa essere italiano io e migliaia di ragazzi nati e cresciuti in questo paese. Allora ritengo migliore una dittatura sincera che non una democrazia ipocrita come quella che gli stati occidentali ci stanno insegnando negli ultimi anni». Da segnalare inoltre che quest’ultima frase è stata rispedita al mittente da Enrico Mentana, ospite in studio: «La democrazia permette anche a lei di dire coglionate in tv».
Le varie opinioni che sono circolate sui social network sono state anche riprese nel corso della trasmissione da Francesco Priano che ha seguito l’andamento dei commenti su Facebook e Twitter praticamente in diretta.
QUI:

Nessun commento:

Posta un commento