IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

venerdì 2 giugno 2017

MI STA MENO SUL CAZZO TRUMP CHE GLI IPOCRITI CHE HAN DISTRUTTO IL CLIMA

Pittsburgh si ribella a Trump: noi rispetteremo l'accordo di Parigi

Il sindaco risponde per le rime al miliardario che aveva citato la città industriale per giustificare la sua scelta anti-ambientalista
Bill Perduto e Donald Trump
globalist2 giugno 2017
Bill Perduto e Donald Trump
Un botta e risposta senza esclusione di colpi, perché anche se Trump è stato eletto (ma con meno voti assoluti di Hillary Clinton) metà e più dell'America non si riconosce in lui: per giustificare la sua decisione di lasciare l'accordo di Parigi, Donald Trump ha spiegato che il suo primo obiettivo è quello di migliorare l'economia del suo paese. Quindi ha giustificato la sua posizione nazionalista con una frase divenuta già celebre: «Sono stato eletto per rappresentare il popolo di Pittsburgh, non quello di Parigi». Prendendo ad esempio la città industriale, però, il presidente degli Stati Uniti si è esposto a critiche anche pungenti.
Ciò che Donald Trump probabilmente non ricordava è che questa città in Pennsylvania ha votato in massa per Hillary Clinton alle elezioni presidenziali. Su Twitter, il sindaco di Pittsburgh non si è esentato dal ricordarlo.
«Gli Stati Uniti si sono uniti a Siria e Nicaragua decidendo di non partecipare alla accordo globale di Parigi. E' ora per le città di reagire», ha scritto Bill Peduto sul social network. Dopo aver ricordato il punteggio di Hillary Clinton a Pittsburgh (80%), il sindaco ha detto: «Pittsburgh sostiene il mondo e vuole aderire all'accordo di Parigi».

Sulla Cnn Bill Peduto non ha nascosto la sua rabbia nei confronti di Donald Trump: «Sappiamo cosa vuol dire avere una pessima economia. Ma noi abbiamo investito nel futuro, non nel passato. Noi siamo l'esempio di ciò che l'accordo di Parigi può creare», ha detto.
Sulla scia del sindaco di Pittsburgh, più di 60 sindaci (tra cui Bill De Blasio) e governatori di 10 stati degli Stati Uniti hanno annunciato la volontà di rispettare gli impegni assunti da Barack Obama. Gli stati di New York, California e Washington hanno annunciato un'alleanza formale per il clima e si impegneranno a seguire le decisioni della COP21.
As the Mayor of Pittsburgh, I can assure you that we will follow the guidelines of the Paris Agreement for our people, our economy & future. https://t.co/3znXGTcd8C

Nessun commento:

Posta un commento