IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

lunedì 26 giugno 2017

IL CORAGGIO DELLE GUERRIERE CURDE

L'Isis arretra e le combattenti curde avanzano: un quarto di Raqqa già liberato

La coalizione arabo-curda controlla i quartieri di al-Senaah e Mechleb, nella parte orientale città, e quelli di al-Roumaniya e Sabahiya nella parte occidentale.
Una combattente curdo-siriana del Ypj
globalist26 giugno 2017
Una combattente curdo-siriana del Ypj
Le donne curde avanzano contro i fondamentalisti del Califfato: Combattenti siriani delle forze democratiche siriane controllano "un quarto" della città di Raqqa, 'capitale' dello Stato Islamico (Isis) nel Nord della Siria: lo ha detto l'Osservatorio siriano per i diritti umani.
Lo scorso 7 giugno, le forze dell'Sdf, un'alleanza araba con i curdo-siriani delle Ypg e i battaglioni femminili delle Ypj sono penetrati a Raqqa dopo essere riusciti a circondare la città in una avanzata sul terreno durata mesi. "Sdf ha preso sotto il suo controllo circa il 25% delle aree residenziali" di Raqqa, ha detto a France Presse Rami Abdel Rahman, direttore dell'Osservatorio.
Supportati dall'aviazione della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti, Sdf, ora controlla totalmente i i quartieri di al-Senaah e Mechleb, nella parte orientale città, e quelli di al-Roumaniya e Sabahiya nella parte occidentale.
Da queste aree, i combattenti anti-jihadisti cercano di avanzare per stringere a tenaglia la vecchia cittadella. Ed i combattenti infuriano da stamane nel quartiere occidentale di al-Qadisiyah e nel settore orientale, come ha detto Abdel Rahman. "Vogliono separare la parte settentrionale del resto della città per esercitare una maggiore pressione sull'Isis nel centro", ha aggiunto.

Nessun commento:

Posta un commento