IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

giovedì 8 giugno 2017

I TERRORISTI ERANO IRANIANI DELL'ISIS

Teheran: i terroristi erano iraniani dell'Isis reduci da Mosul e Raqqa

Poche rivelazioni del Consiglio nazionale della sicurezza: i cinque terroristi avevano tra i 20 e i 25 anni
I terroristi erano iraniani reclutati dall'Isis
globalist8 giugno 2017
I terroristi erano iraniani reclutati dall'IsisPrima rivelazione e vedremo se adesso le quinte colonne dell'Isis cominceranno a colpire sistematicamente l'Iran: gli autori del doppio attacco di ieri a Teheran, che ha causato una dozzina di morti, erano cittadini iraniani reclutati dallo Stato islamico (Isis). L'ha dichiarato alla televisione nazionale Reza Seifollahi, segretario aggiunto del Consiglio nazionale supremo di sicurezza della Repubblica islamica.
I cinque assalitori "erano degli iraniani e s'erano uniti a Daesh (acronimo arabo dell'Isis, ndr.) in Iran", ha dichiarato il responsabile.
L'attacco di ieri è stato il primo rivendicato dal gruppo jihadista in Iran. L'Isis aveva minacciato negli ultimi mesi la Repubblica islamica, capofila del mondo sciita, che è impegnata anche in Siria e Iraq.
Quattro assalitori hanno attaccato il Parlamento di Teheran. Due si sono fatti esplodere e due altri sono stati uccisi dalle forze di sicurezza. I membri del commando che ha colpito il Parlamento avevano "tra 20 e 25 anni", ha dichiarato all'agenzia di stampa Fars Mohammad Hossein Nejat, capo aggiunto dei servizi d'intelligence dei Guardiani della Rivoluzione, il corpo d'élite iraniano.
"I cinque noti terroristi...dopo essersi uniti al gruppo terroristico Daesh (Isis), hanno lasciato il paese e partecipato in crimini commessi da questo gruppo terroristico a Mosul e Raqqa", ha detto il ministero in un comunicato.
Sale il numero delle vittime

E' salito a 16 morti il bilancio dei due attacchi sferrati quasi in simultanea ieri a Teheran dal sedicente Stato islamico. Lo ha riferito su Twitter l'agenzia di stampa Tasnim. I terroristi hanno preso di mira il Parlamento e il mausoleo dedicato all'ayatollah Ruhollah Khomeini.

Nessun commento:

Posta un commento