IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

giovedì 1 giugno 2017

FREDDATI 80 JIHADISTI VICINO A PALMIRA

Uccisi 80 jihadisti dell'Isis che cercavano di raggiungere Palmira

La colonna armata proveniva da Raqqa che è quasi del tutto circondata
Miliziani dell'isis cercavano di raggiungere Palmira
globalist1 giugno 2017
Chissà se volevano roprendere possesso della città piena di capolavori archeologici in parte distrutti o se volessero riposizionarsi: i jet militari russi hanno eliminato tre convogli di terroristi dell'Isis che si dirigevano da Raqqa a Palmira, con oltre 80 miliziani uccisi e decine di veicoli distrutti: lo sostiene il ministero della Difesa russo in una nota, secondo cui il raid sarebbe avvenuto nella notte tra lunedì e martedì.
Secondo Mosca, le forze democratiche siriane, in coordinamento con le forze speciali americane, britanniche e francesi, hanno circondato Raqqa, ma mentre i passaggi a nord della città in mano all'Isis sono in effetti bloccati, «ci sono delle falle nello schieramento per circondare l'Isis a sud di Raqqa», causate - secondo la Russia - dal fatto che i curdi «hanno fermato la loro offensiva». «Approfittando di ciò - sostiene il ministero della Difesa russo - i terroristi stanno superando l'Eufrate e provano a portare le loro unità nel sud della Siria».

Miliziani dell'isis cercavano di raggiungere Palmira
 Le forze aereo-spaziali russe hanno distrutto il primo convoglio diretto da Raqqa verso Palmira il 25 maggio scorso e nella notte tra il 29 e il 30 maggio elementi dell'Isis hanno tentato una seconda volta di dirigersi verso le zone intorno a Palmira", come viene spiegato nello stesso comunicato.
"Il comando delle forze russe che operano sul territorio della Repubblica Araba Siriana continua a prendere ogni decisione necessaria ad impedire alle truppe dell'Isis di lasciare Raqqa per dirigersi verso le province di Homs e Hama", ha aggiunto il ministero.

Nessun commento:

Posta un commento