IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

venerdì 19 maggio 2017

LA NAVIGAZIONE ITALIANA E' IN MANO A POCHI MAFIOSI

La denuncia del deputato: la navigazione siciliana in mano a poche famiglie

Davide Mattiello fa parte dell'Antimafia: ho presentato un'interrogazione, ci vogliono risposte chiare
Davide Mattiello
Desk3 GLOBALIST19 maggio 2017
Sulla vicenda che sta scuotendo in queste ore tutta la politica trapanese e la sua campagna elettorale con il ritiro dalla campagna di Tonino D’Alì e l’arresto del candidato sindaco Guglielmo Fazio e dell’armatore Ettore Morace per corruzione, ha preso la parola Davide Mattiello, parlamentare Pd della Commissione Antimafia:

Davide Mattiello'Ora il Governo risponda alla interrogazione che ho presentato un anno fa. La magistratura penale come al solito fa il suo corso, ma un anno fa avevo sufficienti elementi di preoccupazione per fare una interrogazione sulla vicenda che ha portato di fatto ad un monopolio nel settore della navigazione civile siciliana, nelle mani di un pugno di famiglie piuttosto note alle cronache. Allora chiesi con forza a Governo e Regione siciliana di chiarire i termini dell'operazione e valutare l'opportunità del suo esito: nessuna risposta. Perché? Eppure tra le famiglie coinvolte c'è anche Matacena. Mi si dirà che è l'altro ramo della famiglia, non quello di Amedeo Matacena, condannato in via definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa e latitante a Dubai dall'Agosto del 2013. Sarà pure, ma i due rami hanno comunque una cosa in comune: il silenzio assordante attorno a vicende critiche che li riguardano. Adesso basta! Ci vuole chiarezza sia sulla navigazione siciliana sia sulla latitanza emiratina, è in gioco, ancora una volta, la credibilità delle Istituzioni.

Amedeo Matacena è conosciuto per essere stato un deputato forzista, condannato per concorso esterno in associazione mafiosa e in fuga da due anni e mezzo a Dubai, nonostante l’accordo di estradizione con gli Emirati.

Una bufera non da poco si è abbattuta su Trapani e la sua politica.

Nessun commento:

Posta un commento