IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

martedì 30 maggio 2017

I SUICIDI FRA GLI AUTISTICI

Autismo: il tasso di suicidi è preoccupante – Wired

wired.it – Autismo: il tasso di suicidi è preoccupante. Secondo uno studio inglese, il tasso di suicidio tra le persone con autismo è in aumento ed è urgente un’azione mirata per le persone più a rischio – di Marta Musso
tassi di suicidio tra le persone con il disturbo dello spettro autisticohanno raggiunto livelli “preoccupanti”. A lanciare l’allarme è stato un team di ricercatori delle università di Coventry e Newcastle (Regno Unito) che suLancet Psychiatry spiegano come sia necessaria un’azione urgente per aiutare i pazienti più a rischio.
Citando uno studio clinico condotto nel 2014 e pubblicato su Lancet Psychiatry, l’autore della ricerca Sarah Cassidy dell’Università di Coventry evidenzia che il 66% dei 365 partecipanti, con una recente diagnosi della sindrome di Asperger, (o disturbo pervasivo dello sviluppo, imparentato con l’autismo), abbia confermato di aver pensato al suicidio, mentre il 35% di aver pianificato o tentato di porre fine alla propria vita.
Tassi significativamente più elevanti rispetto alla popolazione in generale (17%) e pazienti con psicosi (59%).
Quel poco che conosciamo sul suicidio legato all’autismo indica una preoccupante prevalenza di persone che contempla e tenta di perdere la propria vita”, spiega Cassidy, sottolineando la presenza di gravi carenze nell’intervenire e fornire un supporto efficace a coloro che sono maggiormente a rischio di suicidio.
Ci sono differenze significative, per esempio, nei fattori di rischio per il suicidio nell’autismo rispetto alla popolazione generale, il che significa che il passaggio da pensieri suicidi ai comportamenti suicidi potrebbe essere molto diverso”.
I modelli attualmente considerati migliori per valutare il rischio di suicidi devono essere ripensati appositamente per coloro che hanno l’autismo”, spiega il co-autore Jacqui Rodgers, dell’Università di Newcastle.
(Foto: Mike Simons/Getty Images)

Nessun commento:

Posta un commento