IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 1 ottobre 2016

QUESTO FANNO GLI USA IN SIRIA

Le forze aeree USA in Siria distruggono ponti e centrali elettriche

1063799265
Il giorno 27 Settembre, le forze della coalizione diretaa dagli USA hanno distrutto i due principali ponti chd attraversano il fiume Eufrate, nella provincia di Deir Ezzor, che venivano utilizzati da centinaia di migliaia di persone, come informa l’agenzia siria Sana. “Le forze aeree della coalizione internazionale hanno distrutto il ponte di Al Ashaarah, sul fiume Eufrate e, poche ore prima, avevano bombardato il ponte di Al Mayadin, vicino alla omonima citta’, come ha informato il rapporto dell’agenzia.
Non e’ la prima volta che, dietro al pretesto della lotta contro il gruppo terrorista Daesh ISIS), la coalizione a guida USA distrugge con i suoi attacchi importanti infrastrutture del paese arabo. In precedenza la coalizione aveva distrutto la centrale elettrica di Radwanieh e la centrale idroelettrica di Khisfeh, nella provincia di Aleppo, ha precisato l’agenzia.
Il rappresentante siriano all’ ONU ha presentato denuncia contro questi attacchi immotivati compiuti dalle forze USA,  contro quelli che non sono obiettivi militari e rappresentano una aggressione contro la Siria  ed un chiaro intento di creare destabilizzazione e caos nel paese. Lo stesso rappresentante ha ribadito che le forze USA e dei loro alleati operano senza alcuna autorizzazione da parte del Governo di Damasco.
Nota: Si rende evidente il piano di Washington di intervenire in appoggio dei gruppi terroristi che combattono contro il Governo di Damasco con il pretesto di combattere il Daesh e di punire la Siria per la sua ostinata resistenza e per non volersi piegare alle direttive degli USA. La punizione prevista da Washington e’ quella di distruggere le infrastrutture, le industrie ancora esistenti, i terminali petroliferi e riportare il paese all’eta’ del bonzo, in modo da costringerlo poi ad accettare il ” protettorato” USA Saudita in conformita’ degli interessi geopolitici degli USA e di Israele. La minaccia di “punire” la Siria era stata espressa da alcuni esponenti politici neocons statunitensi ed oggi quella minaccia sta trovando piena attuazione.
Fonti: Hispantv    Sputnik Mundo
Traduzione e nota: L.Lago

Nessun commento:

Posta un commento