IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 13 ottobre 2016

PRETE: VIENI A MESSA PRIMA D'ARRIVARCI IN BARA

Roma, “vieni a messa prima che ti ci portino in bara”: provocazione di una chiesa

ROMA – “Vieni a messa prima che ti ci portino in una bara”: è il cartello, un po’ invito un po’ provocazione, affisso sul portone della chiesa Santa Maria Immacolata di Lourdes di Roma, nel quartiere Aurelio, dal viceparroco, don Salvatore Cipolla. 
Il sacerdote, racconta Franca Giansoldati sulMessaggero, ha cercato di capire come richiamare i fedeli nella chiesa, sempre vuota. E così ha pensato di prendere spunto dal funerale, appuntamento cattolico che riscuote, per così dire, un certo successo anche tra chi in vita si professa tutt’altro che cattolico.

Nel manifesto ha messo insieme la foto di una bara portata a spalla ad un funerale e l’ingegnoso invito a non aspettare le proprie esequie per varcare la soglia della chiesa. Del resto il sacerdote non è nuovo ad iniziative simili, come ricorda il sito Faro di Roma:

Il sacerdote, già noto per le sue iniziative social come quella della “Chiesa depokemonizzata” di qualche mese fa, torna a far parlare di sé per l’insolito cartello che ha affisso davanti alla sua parrocchia. Una foto che ritrae alcune persone che portano una bara in chiesa per il funerale del defunto e la scritta: “Non aspettare che ti portino a messa, vai tu stesso”. Un messaggio che non ha, però, raccolto il gradimento dei parrocchiani. “Molti leggendolo – ammette don Salvatore – hanno fatto gli scongiuri, ma era ciò che volevo”.

Nessun commento:

Posta un commento