IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 10 ottobre 2016

CORONA TORNA IN CARCERE

“Intestazione fittizia di beni per 1,7 milioni”, Fabrizio Corona torna di nuovo in carcere 

Per l’ex fotografo c’è l’aggravante di aver commesso il reato durante l’affidamento ai servizi sociali
ANSA
Fabrizio Corona

LA STAMPA 10/10/2016
Gli mancavano 5 anni e 1 mese per chiudere i conti con la giustizia. Ma per Fabrizio Corona il gioco dell’oca dei suoi guai giudiziari torna al via ripassando però dalla casella del carcere. Il magistrato milanese della Dda Paolo Storari ha chiesto e ottenuto l’arresto dell’ex fotografo per quel pacchetto di soldi che aveva cercato di occultare a casa di una sua collaboratrice. Un milione e 700 mila euro in contanti che gli sono stati trovati agli inizia di settembre nell’intercapedine del soffitto di Francesca Persi, sua collaboratrice, titolare dell’agenzia Atena che si occupa di eventi e promozioni. Finita oggi anche lei in carcere.  

Quando Corona diceva un mese fa : “Sono un altro, il diavolo è calmo”

Corona attraverso i suoi legali aveva sostenuto che i proventi erano frutto del «nero» del suo lavoro. Un’ipotesi che non ha convinto gli investigatori che ora stanno estendendo i controlli anche all’estero alla ricerca del tesoro dell’ex fotografo. Le accuse contro di lui e la sua collaboratrice parlano di intestazione fittizia di beni. Il 24 gennaio ci sarà un’udienza in cui Corona dovrà dimostrare la provenienza dei soldi ed eventualmente cercare di saldare il contenzioso col fisco.  

Nel provvedimento di sequestro i magistrati avevano già ridefinito la sua «pericolosità sociale». All’ultimo momento gli era stato però evitato il carcere. Anche se la gestione allegra del suo periodo di affidamento ai servizi sociali - gita a Capri in yacht con la sua ultima fidanzata - gli erano già valsi un ammonimento ufficiale da parte del giudice di sorveglianza.

Nessun commento:

Posta un commento