IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 11 ottobre 2016

AYA, 8 ANNI: COLPITA DALLE BOMBE

Aya, 8 anni, ferita dalle bombe grida papà: video shock sulla guerra

Dalla Siria nuove immagini che dovrebbero farci riflettere.
Aya

Aya

globalist11 ottobre 2016
Aya. Coma Aylan, come Omran. Passa attraverso il volto rigato di sangue e lacrime di questa nuova, tenera vittima di una guerra che non sembra voler finire, il dolore di un intero popolo inerme sotto le bombe. La piccola Aya urla una dolore di cui non ha colpa. 

In un drammatico video la disperazione e l'angoscia nel grido nero del suo nome, e di quello del papà. In un mondo in cui dovrebbero esserci solo bambini che chiedono alla mamma, 'che cosa era la guerra?'

Le immagini. Aya ha 8 anni, capelli chiari, e una ferita sulla fronte, causata da una bomba. La piccola siriana ferita in un raid aereo nel video ha  il volto in primo piano mentre piange disperata sul lettino per la medicazione e invoca 'baba', il papà, che era con lei quando è stata colpita la loro casa nel villaggio di Talbiseh, appena a nord di Homs. 
Una bambina degli oltre 100mila siriani che non hanno acqua potabile. Che muoiono sotto le bombe. E che come Omran neanche piangono più. Sono abituati.

Ma Aya continua a piangere e a chiamare il padre, del quale non si conosce il destino.
Un'immagine che potrebbe diventare un simbolo, intenzionalmente propagato dai media nella speranza di destare un po' di interesse in Occidente sulla terribile guerra che imperversa in Siria. 

ABBIAMO PREFERITO NON METTERE IL VIDEO

Nessun commento:

Posta un commento