IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 11 ottobre 2016

ATTACCO AD UNA MOSCHEA IN AFGHANISTAN: 8 MORTI ALMENO

Afghanistan, attacco ad un moschea a Kabul: almeno 8 morti

Un'esplosione nella zona affollata di fedeli sciiti dove ha fatto irruzione un commando di tre uomini armati che ha aperto il fuoco sui presenti riuniti per celebrare la festività dell'Ashura.
Kabul

Kabul

globalist11 ottobre 2016
Un'esplosione sarebbe avvenuta in una moschea di Kabul affollata di fedeli sciiti dove ha fatto irruzione un commando di tre uomini armati che ha aperto il fuoco sui presenti. I media scrivono che vi sono vittime, anche se non precisano se morti o feriti.

Un commando armato ha fatto irruzionenella moschea sciita dell'Imam Ali nel quartiere di Kart-e-Sakhi a Kabul e "ha preso ostaggi" dopo aver sparato sui fedeli e fatto esplodere una bomba. Lo riferisce la tv pubblica afghana ATN News.
Il capo della polizia della capitale, Abdul Rahman Rahimi, ha detto a Tolo Tv che gli uomini della sicurezza stanno facendo evacuare i fedeli. Secondo l'emittente gli attaccanti sarebbero militanti che indossavano divise dell'esercito afghano.

Secondo alcune fonti si sarebbe uditi degli spari anche nel piazzale antistante la moschea. Un gruppo di pellegrini sciiti radunato nei pressi di una moschea a Kabul per celebrare la festività dell'Ashura è stato preso di mira da un gruppo armato, secondo quanto riporta il ministero degli Interni afgano.
"Tre assalitori hanno aperto il fuoco, due sono stati uccisi", ha detto il portavoce del ministero, Sediq Sediqqi, che non ha specificato se vi sono vittime tra i pellegrini.

Il bilancio. Una fonte della polizia afghana ha sostenuto stasera che è di otto morti, fra cui un agente, e di 30 feriti il bilancio provvisorio dell'attacco di un commando ad una moschea sciita di Kabul. Lo riferisce Tolo Tv.

'emittente ha indicato che sarebbero morti due dei tre militanti appartenenti al commando che ha fatto irruzione oggi nel sepolcro dell'Imam Ali del quartiere di Kart-e-Sakhi, e che solo il terzo starebbe opponendo resistenza alle forze di sicurezza afghane.
Un primo kamikaze avrebbe attivato l'esplosivo che portava nel suo giubbotto e sarebbe all'origine dell'esplosione di cui hanno parlato i testimoni, mentre un secondo sarebbe stato ucciso in uno scontro a fuoco.
Si deve segnalare che secondo altri media gli attaccanti sarebbero quattro o cinque.

Nessun commento:

Posta un commento