IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 17 ottobre 2016

108 MILIARDI DI TASSE EVASE OGNI ANNO. E SE AGGIUNGESSIMO LA CHIESA?

Ogni anno sfuggono al Fisco italiano 108 miliardi di tasse e contributi

In media il 24% dei tributi dovuti non finisce nelle casse dello Stato. Ci sono anche 12,4 miliardi di tasse non pagate per errore

Ogni anno l’Italia perde 108 miliardi di euro in tasse evase. L’equivalente di quattro manovre finanziarie. I calcoli li ha fatti il ministero dell’Economia nella sua “Relazione sull’economia non osservata e sull’evasione fiscale e contributiva”.
Dall’esame del documento, che si riferisce agli anni 2012-2014, risulta che la differenza tra il gettito atteso e quello effettivo – ovvero tra quanto i contribuenti avrebbero dovuto versare in regime di perfetto adempimento e quanto hanno effettivamente versato – in media annuale è pari a quasi 110 miliardi di euro (di cui circa 98 per mancate entrate tributarie e 10 per mancate entrate contributive).
L’IVA È LA TASSA PIÙ EVASA – Entrando nello specifico, risulta che l’imposta più evasa è l’Iva, che ha un “tax gap” medio di 40,2 miliardi nel 2014. Segue l’Irpef, con 30,7 miliardi (relativi al lavoro autonomo e di impresa). Quanto alle altre imposte, per l‘Ires(redditi delle società) l’evasione si attesta sui 14 miliardi nel 2012-2013 (in calo nel 2014), per l’Irap si parla di circa 8,5 miliardi e per l’Imu di 4,6 miliardi.
EVASORI INCALLITI ED ERRORI NELLA DICHIARAZIONE- C’è chi non fa proprio la dichiarazione dei redditi, ignorando del tutto il dovere di pagare: è lo zoccolo duro degli evasori incalliti. Ma ci sono anche 12,4 miliardi di tasse che non arrivano al Fisco per errore nel compilare la dichiarazione, o perché il contribuente inciampa nelle difficoltà della crisi e, dopo aver fatto la dichiarazione, non riesce a onorare l’impegno.
I CONTROLLI ANCORA NON BASTANO – L’Agenzia delle Entrate ha incassato 14,85 miliardi, di cui 7,7 da accertamenti e 6,9 miliardi con controlli automatizzati. La Guardia di Finanza ha fatto 85 mila verifiche, denunciando 13.665 persone per reati tributari. Gli ispettori del ministero del Lavoro hanno scoperto 78.298 lavoratori irregolari, di cui 42.570 totalmente in nero. E poi ci sono i controlli di Inps e Inail. Ma l’evasione resta una piaga sociale da cui è difficile guarire.

Nessun commento:

Posta un commento