IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 20 settembre 2016

SESSO NEL CARCERE DI VERZIANO

Sesso tra agenti e detenuti, la procura di Brescia apre un’inchiesta

Nel mirino il comportamento di due poliziotte in servizio nel carcere di Verziano

LA STAMPA 20/09/2016
La Procura di Brescia ha aperto un’indagine su presunti rapporti sessuali tra agenti di polizia penitenziaria e detenuti nel carcere di Verziano, alle porte della città. Si tratterebbe di casi emersi nella primavera scorsa su cui la Procura mantiene il massimo riserbo.  

Stando a quanto riportato dal Giornale di Brescia, alcuni detenuti avrebbero compiuto prestazioni sessuali con due agenti all’interno dell’istituto, così come all’esterno durante i periodi di semilibertà. Pratica che non è consentita dal regolamento del carcere. 
Sul caso è intervenuto il responsabile sindacale Cgil Lombardia della polizia penitenziaria Calogero Lo Presti: «Auspichiamo che la Procura della Repubblica di Brescia effettui le indagini in breve tempo facendo luce sulla vicenda. Esprimiamo la nostra vicinanza e solidarietà al Corpo della Polizia Penitenziaria in particolar modo al personale femminile di Verziano che con vero spirito di sacrificio e dedizione assolve ai propri doveri istituzionali nonostante la forte carenza di organico e con tutti i rischi e pericoli che quotidianamente affrontano». 

Due al momento le agenti coinvolte nell’indagine. Una ha chiesto e ottenuto il trasferimento a Bollate, mentre la seconda è in attualmente in malattia.  

Nessun commento:

Posta un commento