IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 6 settembre 2016

MURRAY SARA' IL NUMERO 1 DEL TENNIS?

Us Open, Murray vince. Dimitrov sconfitto: “È il più forte tennista del mondo”

Alle 18 gioca Roberta Vinci
AFP
Andy Murray celebra la vittoria contro Grigor Dimitrov

LA STAMPA 06/09/2016
Nell’era dei Fab Four che da quattro ormai sono diventati due – Djokovic e Murray - c’è rischio che la metà scozzese della ditta voglia prendersi il numero 1. Non può succedere a New York, perché il divario di classifica è ancora troppo grande a favore di Djokovic. Andy l’olimpico (due ori, l’ultimo a Rio), però, in prospettiva punta proprio a rovesciare il trono e a giudicare da come ha dominato il suo ottavo di finale contro Grigor Dimitrov (6-1 6-2 6-2 in due orette), l’ex-controfigura bulgara di Federer, può riuscirci. 

Ieri notte Murray, reduce dal mezzo spavento contro il nostro Lorenzi, ha demolito il povero Grisha, che sta cercando di ritornare quello che neanche troppi anni fa arrivava in semifinale a Wimbledon e metteva piede nei top 10. «Io ero un po’ a secco di energie - ha spiegato Grigor - Ma oggi come oggi Murray è il più forte tennista del mondo». 

A Febbraio a Miami Dimitrov, che qui era testa di serie numero 2, era riuscito a battere Murray ma da allora lo scozzese ha vinto 26 volte filate contro avversari al di fuori dai top ten e anche ieri ha giocato in maniera pressoché perfetta. È approdato così per la quinta volta ai quarti di finale degli Us Open negli ultimi sei anni e punta deciso a vincere il secondo Slam americano dopo quello del 2012 (e guarda a caso anche quell’anno si era messo al collo l’oro dei Giochi a Londra). 

Lo attende Key Nishikori, che ha imbrigliato in tre set i 37 anni e gli ace di Ivo Karlovic (6-3 6-4 7-6), mentre uno Stan Wawrinka al limite dell’abulia ha impiegato 4 set per avere ragione del modesto Ilya Marchenko (6-4 6-1 6-7 6-3) e dovrà darsi una svegliata se nei quarti vorrà avere una chance contro Juan Martin Del Potro, che ha approfittato del ritiro di Dominic Thiem (6-3 3-2). 

Oggi alle 18 torna in campo sul centrale Roberta Vinci, che cerca l’impresa di tornare in semifinale contro la numero 2 del mondo (e n.1 virtuale) Angelique Kerber. L’altro quarto femminile è Wozniacki-Sevastova, mentre nel maschile c’è quasi solo Francia: derby fra Pouille e Monfils, quindi Djokovic-Tsonga.  

Nessun commento:

Posta un commento