IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 21 settembre 2016

MORTE AGLI SPOSI 'NDRANGHETISTI IN ELICOTTERO!

Sposi in elicottero: chiesto lo scioglimento per mafia del Comune

A conclusione degli accertamenti sull'atterraggio in piazza, senza autorizzazioni della coppia la Prefettura di Vibo Valentia propone lo scioglimento per infiltrazioni mafiose.
La coppia atterrata senza permesso

La coppia atterrata senza permesso

globalist21 settembre 2016
La Prefettura di Vibo Valentia, a conclusione degli accertamenti svolti dalla Commissione di accesso agli atti, ha inviato al ministero dell'Interno una relazione nella quale propone lo scioglimento per infiltrazioni mafiose degli organi elettivi del Comune di Nicotera, il paese del Vibonese al centro di un'inchiesta della Procura di Vibo (che nulla ha a che vedere con la richiesta di scioglimento degli organi elettivi dell'ente) dopo l'atterraggio in piazza, senza autorizzazioni, di un elicottero con a bordo una coppia di sposi. Lo sposo era stato affidato in prova ai servizi sociali dopo essere stato sorpreso nel 2011 dai Carabinieri a coltivare oltre 600 piante di marijuana. Al ricevimento al ristorante erano presenti pure il sindaco ed il vicesindaco.
Il sindaco, Franco Pagano, ed il Consiglio comunale sono stati eletti nelle amministrative del 2012. La Commissione di accesso agli atti avrebbe riscontrato condizionamenti della criminalità  organizzata nella vita dell'ente, individuando diverse anomalie in alcuni atti amministrativi e rapporti degli amministratori con soggetti controindicati. Per Nicotera, nel caso in cui venisse accolto lo scioglimento del Consiglio comunale, sarebbe il terzo negli ultimi 15 anni.

Il Comune è stato sciolto due volte - nel 2005 e nel 2010.

Il fatto. Mercoledì scorso, verso il tramonto, un elicottero è atterrato nella piazza di Nicotera, transennata per tre ore, e ne sono scesi due sposi che avevano voluto festeggiare il sì pronunciato poche ore prima, andando a fare le foto alle Eolie. Ad attenderli gli invitati nei loro eleganti vestiti. Ed a rendere ancora più glamour la cerimonia, la presenza di alcune auto di lusso. Una scena che sembrava essere tratta da un film ma che invece era reale. E per questo i carabinieri della Compagnia di Tropea hanno avviato i primi accertamenti segnalando il caso alla Procura vibonese dove il procuratore facente funzioni Michele Sirgiovanni ha aperto un fascicolo formale nel quale ancora non figurano nomi di indagati. "È un fatto gravissimo" è stato il suo commento.

Il pilota  lo stesso dei Casamonicas? L'identificazione ufficiale non è stata ancora fatta, ma gli stessi investigatori sembrano avere pochi dubbi. A dirigere a terra, nella piazza di Nicotera, le operazioni di atterraggio dell' elicottero con a bordo gli sposi, ci sarebbe stato Enrico Abagnale, il pilota che il 20 agosto 2015 sganciò petali di rosa sulla Chiesa Don Bosco di Roma in occasione dei funerali di Vittorio Casamonica. La circostanza emerge dalle foto pubblicate sulla pagina facebook della società di Gioia Tauro specializzata nel noleggio di auto di lusso che ha fornito una Ferrari ed una Maserati per le nozze di Nicotera. Per il noleggio dell' elicottero, invece, fanno sapere dalla Delfino auto, la società ha fatto da intermediaria con la ditta campana Rotor Tech. Abagnale, per il sorvolo su Roma, ha avuto sospesa la licenza di volo dall'Enac per 33 mesi. Gli investigatori adesso sono al lavoro per stabilire senza ombra di dubbio che l'assistente a terra ripreso nelle foto sia proprio Abagnale.

Nessun commento:

Posta un commento