IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 16 settembre 2016

AUTOCIRCONCISO

Russia, si circoncide da solo: nessun medico voleva operarlo…

MOSCA – Roman A. ha davvero coraggio da vendere: visto che i medici rifiutavano di curare la sua patologia, disperato, si è auto-circonciso utilizzando un coltello e un tagliere. L’uomo, un russo di 38 anni, soffriva di fimosi, una condizione fisica in cui, a causa di un restringimento dell’orifizio prepuziale, non si riesce a scoprire autonomamente il glande.
Roman, di Noginsk, a est di Mosca, Russia, ha detto che soffriva di dolori lancinanti, al punto che urinare era diventata una tortura. Sostiene che vista l’indifferenza dei medici alle sue richieste di intervenire chirurgicamente, è stato costretto a operarsi da solo, scrive il Daily Mail.
Ha disinfettato un coltello affilato e un tagliere ed eseguito l’intervento per allargare il foro del prepuzio. Appena tagliato ha iniziato a sanguinare vistosamente ma è rimasto cosciente ed è stato in grado di chiamare l’ambulanza. Prima di tentare il pericoloso intervento fai da te, Roman ha chiesto aiuto a molti istituti di cura ma nessuno lo avrebbe operato.

La fimosi è comune nei bambini e, normalmente, non è un problema ma è inusuale nei ragazzi più grandi e negli adulti. La circoncisione di solito è considerata solo come ultima risorsa e comporta dei rischi quali emorragie e infezioni.

Nessun commento:

Posta un commento