IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 11 agosto 2016

TUTTI I PARENTI DI MAMMA RAI

Tutta la Parentopoli di Mamma Rai

parentopoli Rai

La racconta Il Tempo

Oggi Il Tempo scatta una fotografia della parentopoli in Rai. Perché il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri non si è limitato a segnalare alla testata la vicinanza tra Vincenzo Morgante – a capo della Testata Giornalistica Regionale – con il Capo dello Stato Sergio Mattarella, ma ha anche sottolineato il grado di parentela tra la neo nominata alla guida di Rai Parlamento Nicoletta Manzione e la più nota Antonella, ex capo dei vigili di Firenze, ora a capo dell’ufficio legislativo di Palazzo Chigi.
Possono dormire tranquilli i Manzione, non sono gli unici componenti di una famiglia ad avere parenti importanti, di cui alcuni in Rai. Vedi i Marrazzo, in principio era Giuseppe detto Joe. Giornalista dalla penna affilatissima, noto per aver condotto numerose inchieste su temi sociali, in particolare su mafia e camorra, approdò nel 1965 in Rai. Dopo di lui il figlio, Piero, è stato il volto di “Mi manda Raitre”, ritornato in viale Mazzini come corrispondente da Gerusalemme dopo esser stato travolto dallo scandalo che lo costrinse, nel 2009, alle dimissioni da presidente della Regione Lazio. Di Marrazzo c’è anche Alfonso, cugino di Piero, vicecaporedattore al Tg2. Anche gli Andreatta non sono da meno. Eleonora Tinni Andreatta, responsabile fiction di Rai1, è figlia di Beniamino, ex ministro della democrazia cristiana. Il cugino Ferdinando è invece in Raiway

LEGGI ANCHE > Atac: gli assunti di Parentopoli rimarranno in azienda. Con l’aiuto dei sindacati

Poi punta sui figli d’eccellenza. In Rai – spiega il Tempo – c’è anche il figlio di un ex presidente della Repubblica. Giancarlo Leone, direttore del Coordinamento editoriale dei palinsesti televisivi è figlio di Giovanni, sesto presidente della Repubblica Italiana.
(in copertina foto ANSA/CLAUDIO ONORATI)

Nessun commento:

Posta un commento