IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 2 agosto 2016

L'AMA CONTRO LA MURARO

Rifiuti a Roma, l’Ama attacca Muraro: “Golpe contro di noi. Perchè non è andata in Procura?”

Il presidente dimissionario dell’azienda capitolina dei rifuti attacca l’assessore all’Ambiente della giunta Raggi: «Se si scopre una truffa non è normale rimanere in silenzio»
ANSA
Il presidente dell’Ama, Daniele Fortini

LA STAMPA 02/08/2016
«Se la dottoressa Muraro si accorge che è in corso una truffa, fa come ho fatto io: va in Procura e denuncia. È curioso che un ufficiale incaricato di pubblico servizio si accorga di qualcosa che non va e decida di tacere». Parole dure quelle di Daniele Fortini, presidente dimissionario di Ama, l’azienda che gestisce il ciclo dei rifiuti a Roma. Nel mirino delle sue accuse c’è Paola Muraro, assessore all’ambiente della giunta Raggi accusata di conflitto di interessi proprio per la passata consulenza milionaria con l’Ama.  

La risposta di Fortini arriva dopo che la Muraro lo aveva accusato di difendere i dirigenti anziché i cittadini, spiegando di essere pronta «ad andare in Procura, libereremo l’azienda da chi l’ha ridotta al collasso». Ma il presidente dell’Ama, che il 4 agosto presenterà le dimissioni, rincara la dose: «Se la Muraro era solo una consulante? Aveva la responsabilità di omologare il buon funzionamento di un impianto, non una cosa da poco» ha spiegato in diretta ad Agorà su Rai 3, prima di sottolineare come siano invede «quattordici i fascicoli» da lui portati in Procura: «Cè un golpe sui rifiuti per togliere di mezzo Ama, spero che il mio successore lavori per Roma».  

Nessun commento:

Posta un commento