IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 26 agosto 2016

LA TRAGEDIA DELLA BIMBA DI 10 ANNI AD ALBUQUERQUE

Albuquerque (Usa), bimba di 10 anni drogata, abusata, strangolata e fatta a pezzi

ALBUQUERQUE (USA) – Orribile omicidio adAlbuquerque, in New Mexico, Stati Uniti: una bambina è stata trovata uccisa nel giorno del suo decimo compleanno nell’appartamento di famiglia.
Secondo quanto ha dichiarato il governatore del New Mexico, Susana Martinez, la piccola è stata drogata, sottoposta a violenza , strangolata e accoltellataprima di essere fatta a pezzi. I suoi resti sono stati avvolti in una coperta date alle fiamme.
Sotto accusa sono finiti la madre, Michelle Martens,35 anni, il suo fidanzato, Fabian Gonzales, 31 anni, e la cugina, Jessica Kelley, anche lei di 31 anni.
A fare la macabra scoperta è stata la polizia, allertata da una persona che aveva sentito strani rumori nell’appartamento. La madre ha scaricato tutta la colpa sul fidanzato e sulla cugina.
La bambina è stata identificata come Victoria Martens, studentessa delle scuole elementari Petroglyph di Aluquerque. Secondo quanto ha reso noto la polizia, alla piccola sono state iniettate metanfetamine, poi la bimba è stata violentata, strangolata e accoltellata, prima che i suoi assassini decidessero di fare a pezzi il suo corpicino e di darlo alle fiamme.

Il governatore del New Mexico Susana Martinez ha definito le sevizie e gli abusi subiti dalla bambina “indicibili” e ha aggiunto: “La giustizia deve colpire i suoi aguzzini come un martello”.

Nessun commento:

Posta un commento