IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 22 agosto 2016

IL NUOVO CONTATORE DELL'ACQUA

Acqua: niente più consumi presunti. Così cambia il contatore

Possibile comunicazione dei dati sul consumo via chat, telefono o sms

Il Garante per l’Energia Elettrica e Gas ha reso note le nuove modalità di determinazione dei consumi per quanto riguarda l’acqua. Niente più fatturazioni non corrispondenti all’utilizzo effettivo e niente più ‘letture presunte’, ma invece la possibilità di comunicare i dati di consumo direttamente via internet.
La delibera è stata appena approvata, il nuovo sistema di rilevazione dovrebbe entrare a regime a gennaio 2017.
L’AUTOLETTURA DEI CONTATORI – La novità più importante dal lato dei consumatori è dunque l’autolettura. Il gestore del servizio idrico dovrà infatti garantire all’utente la possibilità di effettuare l’autolettura e di comunicarla poi attraverso canali come l’invio di messaggi sms, comunicazione vocale telefonica o via web-chat sul sito internet del gestore stesso. Il servizio di comunicazione dovrà essere attivo 24 ore su 24, e dovrà dare riscontro all’utente sulla corretta presa in carico dell’autolettura al momento stesso della comunicazione ed entro 9 giorni lavorativi.
LA LETTURA TRADIZIONALE – Resta la lettura dei consumi tradizionale, che dovrà comunque avvenire:
  • Minimo due volte l’anno nel caso di utenti, famiglie o condomini con consumi medi annui fino a 000 mc. I tentativi di lettura dovranno essere distanziati almeno 150 giorni solari l’uno dall’altro;
  • Minimo tre volte l’anno nel caso di utenti, famiglie o condomini con consumi medi annui oltre i 000 mc, distanziati almeno di 90 giorni.
Il tentativo di lettura dovrà essere ripetuto se per due volte consecutive non andrà a buon fine e se non vi sia alcuna autolettura disponibile.

Nessun commento:

Posta un commento