IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 1 agosto 2016

GINO STRADA AL POSTO DELLA LORENZIN

Gino Strada ha tutte le carte in regola per sostituire Beatrice Lorenzin. Se sei d’accordo, fai girare!

Per chi non lo sapesse: Gino Strada, il 13 aprile 2013, fu uno dei dieci possibili candidati alla Presidenza della Repubblica, alle “Quirinarie” del Movimento 5 Stelle. Giunto secondo, alle spalle di Milena Gabanelli, in seguito alla rinuncia della stessa divenne candidato. Poco dopo decise tuttavia di ritirarsi. Egli è chirurgo di guerra e fondatore di Emergency, associazione umanitaria internazionale per la riabilitazione delle vittime della guerra e delle mine antiuomo, che dal 1994 alla fine del 2013 ha assistito gratuitamente oltre 6 milioni di pazienti in 16 diversi Paesi nel mondo.Gino Strada crede fortemente nel suo lavoro difende sempre gli ultimi. Affermò tempo fa che «La sanità italiana era una delle più efficienti al mondo, ma con gli anni le varie istituzioni l’hanno affondata, creando povertà sociale». Lui, che la sofferenza e la povertà la conosce personalmente, si espresse così: «Dopo tanti anni di lavoro in Paesi in guerra, mai ci saremmo aspettati di intervenire nel nostro Paese. Eppure anche in Italia c’è una guerra, continua, spietata e atroce contro i poveri». Strada è un pacifista italiano, che non si ferma a teorie e leggi ma fa del suo mestiere un punto di confronto con la vita e con la salute degli esseri umani.
Se divenisse Ministro della Salute, data la sua preparazione nel ramo della medicina, metterebbe la sua esperienza (fondamentale, vista l’odierna situazione della sanità pubblica italiana) a disposizione di tutti gli italiani. E invece no. Il Governo Renzi fa affidamento su una specialista di politica e di business, Beatrice Lorenzin. Che, con il suo diploma di liceo classico e il suo taglio facile, sta facendo affondare un servizio essenziale per i cittadini.
Si dia il ministero a gente competente e indipendente, che non stia agli ordini di un fiorentino che si cura nelle cliniche private. Da chi vi fareste curare, se doveste scegliere uno tra Gino Strada e Beatrice Lorenzin? Sono certo di conoscere già adesso la vostra preferenza. Questo è quello che deve avvenire per il Ministero della Salute, perché, in un momento critico per la sanità pubblica italiana, al posto della lady del Governo starebbe meglio anche il primario Ignazio Marino.
Beatrice Lorenzin, Matteo Renzi & co. devono ricordare che, come dice Gino: «Se uno di noi, uno qualsiasi, di noi esseri umani, sta in questo momento soffrendo come un cane, è malato o ha fame, è cosa che riguarda tutti. Ci deve riguardare tutti, perché ignorare la sofferenza è sempre un atto di violenza e tra i più vigliacchi».
fonte: http://gionapanarello.com/gino-strada-ha-tutte-le-carte-in-regola-per-sostituire-beatrice-lorenzin

Nessun commento:

Posta un commento