IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

mercoledì 31 agosto 2016

DAL 24 AGOSTO UNA SCOSSA OGNI 4 MINUTI

Terremoto, nuova scossa tra Ascoli e Macerata. Dal 24 agosto 1 ogni 4 minuti

ROMA – Una nuova forte scossa di terremoto si è verificata nel primo pomeriggio di mercoledì 31 agosto tra Ascoli e Macerata. La scossa è stata avvertita anche ad Amatrice dove la gente, spaventata, si è radunata in strada.
Secondo i primi rilevamenti diffusi dall’Ingv la scossa avrebbe avuto magnitudo 3.8 ed è stata registrata alle 13.36 . Le case di Ascoli hanno tremato per pochi secondi ma in maniera decisa. Una scossa che è stata chiaramente avvertita anche a Norcia dove diverse persone sono fuggite dai negozi aperti nel centro della città. Allarme anche tra i partecipanti a una riunione in corso al Coc. Protezione civile della Regione, vigili del fuoco e le altre organizzazioni impegnate nei soccorsi hanno subito avviato controlli per verificare se ci siano stati ulteriori danni.
Una piccola porzione del campanile della chiesa di Castelluccio di Norcia è crollata dopo la scossa. Nel momento del terremoto sul campanile erano in corso lavori per la messa in sicurezza della struttura. Gli operai sono rimasti illesi ma l’intervento è stato subito precauzionalmente sospeso per scongiurare rischi. Le opere – secondo quanto si è appreso – sono necessarie per evitare che un eventuale crollo del campanile possa danneggiare alcune abitazioni a ridosso, rimaste integre dopo il sisma. Nelle zone di Castelluccio e di Norcia, le aree umbre maggiormente colpite dal sisma, ha intanto cominciato a piovere in maniera piuttosto intensa.
Dal 24 agosto, data del terremoto che ha distrutto Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto, in poco più di una settimana si sono succedute oltre 3mila scosse di assestamento. Un calcolo rapido e sommario fa capire il dramma che stanno continuando a vivere gli abitanti della zona: sono circa 400 scosse al giorno, circa 15 l’ora. Ovvero una scossa, più o meno piccola, ogni 4 minuti. Ogni volta con la paura che la scossa possa essere forte come quella devastante delle 3:36.

Nessun commento:

Posta un commento