IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

venerdì 19 agosto 2016

CI RICORDEREMO DEL BEACH VOLLEY

Beach volley: non riesce l’impresa a Nicolai - Lupo battuti in finale

Oro per i campioni del mondo brasiliani Alison-Bruno
REUTERS
La coppia azzurra Nicolai - Lupo
INVIATO A RIO DE JANEIRO  LA STAMPA, 19/08/2016
Dopo due giorni senza medaglie azzurre, ecco quella del beach volley. Era già sicura da martedì ma non si sapeva di che metallo fosse. È d’argento quella di Paolo Nicolai e Daniele Lupo, battuti 2-0 nella finale dell’Arena Copacabana dai brasiliani Alison Cerutti e Bruno Schmidt, nipote dell’Oscar ex cestista che molto giocò in Italia. Più forti, i campioni del mondo, specie con i muri di Alison. Ma gli azzurri se la sono giocata almeno fino a due terzi del secondo set. Con un unico rimpianto: i vantaggi negli avvii dei parziali non capitalizzati. 

REUTERS

Vantaggio sciupato  
Si comincia quando a Rio è mezzanotte e piove da un po’. Alison, detto il Mammuth, trova il primo punto grazie alla prova video (tocco di Nicolai), poi però è subito grande Italia: le difese di Lupo, le battute di Nicolai ed è 5-1 con time-out chiesto dal Brasile. L’ace di Bruno su Lupo e la schiacciata out di Nicolai accorciano le distanze (6-5), Alison mura Lupo ed è pari 8. Padroni di casa avanti con Bruno, a metà set è 10-11 con Lupo e Bruno costretti a un super lavoro: ricezione e attacco. Sotto 12-15, Nicolai mura Alison e si ripete sul 14-17. Poi il gigante verdeoro tira fuori due volte di fila ed è di nuovo parità a 17. Il primo set ball, però, lo regala Nicolai ai rivali con un siluro in tribuna: lo sfrutta Alison, murando ancora Lupo (19-21). 

REUTERS

I muri che decidono  
L’inizio del secondo parziale è di nuovo azzurro (2-0). Un’indecisione in ricezione ed è già 2-3, ma questa volta la controreplica è immediata (6-4). Lo scambio più lungo del match è brasiliano, c’è grande lotta sotto la pioggia e Nicolai stampa un altro muro (il quinto) ad Alison. Il deejay mette “Volare” e Lupo sotto rete salta che è un piacere (11-8) fino al muro incassato da Alison che manda al time-out tecnico sull’11-10. Il bis arriva subito dopo lo stop. Azzurri avanti nel punto a punto fino al 14-13. Alison mura di nuovo Lupo per il 14-16 ed è il break decisivo, consolidato da due gran colpi di Bruno (15-19). Chiude un dubbio fallo fischiato a Lupo (17-21). 


Nessun commento:

Posta un commento