IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

giovedì 18 agosto 2016

BECCATO IL RECLUTATORE DEI JIHADISTI IN ITALIA

Libia, catturato il reclutatore di jihadisti in Italia

I media: Al Fezzani, uno dei capi dell’Isis nel Paese, stava scappando da Sirte verso Sud
Scontri nelle strade di Sirte (Foto di Alessio Romenzi) e Al Fazzadi in una foto d’archivio

LA STAMPA 18/08/2016
Arrestato in Libia Moez Al-Fezzani, esponente dell’Isis, uno dei capi dell’esercito del Califfato in Libia e considerato dai servizi italiani un reclutatore di jihadisti nel nostro paese. Ne dà notizia il giornale online Libya Herald. 

Al Fezzani, in fuga da Sirte, sarebbe stato catturato dalle forze libiche di Zintan (alleate del generale Khalifa Haftar) assieme ad altri venti esponenti dell’Isis in una località tra le città di Riqdalin e di Aljmail, nell’ovest del paese.  

Espulso dall’Italia nel 2012, Al Fezzani era stato assolto in primo grado dall’accusa di associazione a delinquere e associazione con finalità di terrorismo internazionale, verdetto poi ribaltato in appello nel 2013.  


Fezzani, cittadino tunisino noto anche come Abu Nassim, stava cercando di rientrare proprio in Tunisia assieme ai suoi uomini e la sua identità è stata scoperta dopo l’arresto. È il terrorista più ricercato dalle autorità di Tunisi, che lo ritengono responsabile del tentativo di prendere il controllo della città tunisina di Ben Guerdane, nello scorso marzo. 

Intanto proprio unità della Guardia nazionale tunisina sono impegnate dalla notte scorsa in un’operazione anti-terrorismo, nel sud del Paese nordafricano, volta alla cattura di almeno due jihadisti illegalmente introdottisi nel Paese dalla Libia.  

Nessun commento:

Posta un commento