IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 29 agosto 2016

A FUOCO CRIMINOLOGIA DI BRUXELLES

Bruxelles, incendio doloso nell’Istituto di criminologia

Nessun ferito. Un'auto ha sfondato tre barriere di protezione. Interrogate e fermate cinque persone. La procura: “Forse volevano distruggere delle prove”
AP
I segni dell’esplosione dell’ordigno sull’Istituto di criminologia

LA STAMPA 29/08/2016
INVIATO A BRUXELLES
Interrogate e fermate cinque persone per l’attacco di questa verso le 2.30 notte all’Istituto nazionale di criminologia, sei chilometri a nord di Bruxelles. «Un’inchiesta è in corso» per capire cosa ha provocato un’esplosione «di origine criminale, ma è chiaro che più persone potrebbero avere interesse a far sparire prove che si trovavano» nei laboratori», ha spiegato la procura. Ine Van Wymersch, procuratrice di Bruxelles, ha affermato che “con un incendio ci sono esplosioni, ma non è che esplosivi siano stati lanciati all’interno o piazzati”. Su Twitter il ministro della Giustizia Koen Geens ha affermato che «in questa fase non si può trarre alcuna conclusione».  

Non ci sono vittime né feriti, ma ingenti danni alle strutture: le schegge dei vetri del laboratorio sono arrivate a decine di metri di distanza. Un incendio è stato domato dai pompieri, che alle 8 di questa mattina erano ancora sul posto.  


Neder-Over-Heembeek, il quartiere dove ha sede l’Istituto nazionale di criminologia, è lo stesso sobborgo di Bruxelles nel quale viveva Bilal Hadfi, l’attentatore che si è fatto esplodere all’esterno dello Stade de France durante gli attacchi terroristici di novembre a Parigi. 

Nessun commento:

Posta un commento