IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 27 luglio 2016

USURA E RICICLAGGIO DE ROMA

Roma, usura e riciclaggio: banda della Magliana, tra vittime politici

ROMA – Ci sono esponenti della banda della Magliana, ma anche due direttori di banca ed i gestori di alcuni bar fra le persone coinvolte nell’operazione della Dia di Roma contro un’organizzazione criminale che praticava usura e riciclaggio. Le indagini, condotte anche con intercettazioni telefoniche e ambientali, sono partite da un pensionato che aveva disponibilità economiche e conduceva operazioni immobiliari importanti. Gli investigatori sono risaliti fino ad individuare personaggi definiti “di notevole spessore criminale”.    
I direttori di banca, secondo le indagini, agevolavano l’emissione di mutui senza alcuna garanzia nei confronti delle vittime, per consentire all’organizzazione di recuperare i profitti illeciti, omettendo di segnalare le operazioni sospette poste in essere da alcuni degli indagati. Ai gestori di alcuni bar il compito di riciclare i proventi dell’attività attraverso la riscossione di titoli di credito degli usurati che venivano immediatamente sostituiti con denaro liquido.
Nel corso delle indagini sono state individuate molte vittime, tra cui politici ed amministratori localioltre a commercianti e privati cittadini in sofferenza economica, che venivano vessati ed intimiditi per ottenere il pagamento delle rate concordate per la restituzione del debito. Il tasso usurario applicato variava tra il 70% e il 150% annuo.

Tra gli arrestati vi è anche un pregiudicato legato alla cosca  di ‘ndrangheta Grande Aracri di Cutro (Crotone).

Nessun commento:

Posta un commento