IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 13 luglio 2016

MA PERCHE' NON RIESCO A PERDERE PESO?

Gli insospettati motivi per cui non riesci a perdere peso

Esistono alcuni motivi che non consentono di perdere peso. Secondo il dottor David Ludwig tutto scaturisce da abitudini alimentari errate

Fonte: Perdere peso

Quali sono i motivi che non fanno perdere peso? Il Dottor David Ludwig, endocrinologo ed esperto di obesità della Harvard University, spiega che il motivo per cui molti lottano per perdere peso senza ottenere i risultati sperati si cela nelle abitudini alimentari quotidiane. Il primo errore sta nel mangiare troppo dopo l’attività fisica. L’esercizio aumenta la motivazione a mangiare sano e sviluppa la massa muscolare, ma parallelamente fa venire fame, spinge a mangiare di più e quindi non fa dimagrire. Purtroppo assumere calorie è molto più facile che bruciarle.
Si può fare jogging per 30 minuti consumando 200 calorie ed ingerire la stessa quantità di calorie con un solo energy drink. Un altro motivo per cui non si riesce a perdere peso è che il corpo ha una naturale tendenza a modificare le assunzioni alimentari al fine di raggiungere un punto di regolazione interna, quasi fosse un termostato. Quando si effettua un cambiamento il corpo si ribella: per esempio quando si limita l’ingerimento di cibo risponde con l’aumento della fame. Occorre quindi cambiare la dieta gradatamente per dare il tempo all’organismo di adattarsi. Un motivo che non consente di perdere peso è la colazione sbagliata: è consigliabile privilegiare pasti con più proteine e grassi e meno carboidrati altamente trasformati. Recenti studi dimostrano che questi ultimi influenzano negativamente il metabolismo al di là del loro contenuto calorico, mentre noci, olio d’oliva e cioccolato fondente aiutano a prevenire l’obesità, il diabete e le malattie cardiache. Altrettanto sbagliato è seguire costantemente una dieta a basso contenuto calorico: quando si ha fame, si diventa deboli e si rischia un crollo psicologico in quanto si ha in mente solo il cibo.
Le cosiddette alternative sane a basso contenuto di grassi in genere non fanno perdere peso in quanto contengono più zucchero e meno nutrienti rispetto alle versioni originali. Alcuni dolcificanti artificiali contengono alcune sostanze chimiche che stimolano i recettori del gusto molto più dello zucchero, provocano la secrezione di insulina e trasformano le calorie in cellule di grasso. Il modo migliore per soddisfare la voglia di dolcezza e sconfiggere la dipendenza da zucchero è la frutta fresca; per quanto concerne i dolcificanti è preferibile usare lo sciroppo d’acero puro o il miele.
SUPEREVA

Nessun commento:

Posta un commento