IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

sabato 2 luglio 2016

E' IN NAMIBIA IL PIU' GRANDE METEORITE DEL MONDO

Namibia, alla scoperta del più grande meteorite del mondo

La più grande massa di ferro di origine naturale presente sulla terra si trova nel paese africano.
©ISTOCKPHOTO
Meteorite

01/07/2016
Tutto quello che arriva dallo spazio desta sempre grande curiosità. E’ il caso dei meteoriti, cioè quello che rimane degli asteroidi quando entrano in collisione con la terra e raggiungono il suolo. E’ di pochi giorni fa la notizia che una famiglia thailandese si è vista piovere in cucina una pietra che ha perforato il soffitto: c’è una sola probabilità su 700 mila di essere colpiti da un meteorite nella zona in cui vive, dunque si può immaginare lo stupore. I meteoriti caduti sulla terra si possono ammirare in varie parti del mondo, dall’Argentina al Messico, da New York all’Africa.

Leggi anche: NAMIBIA: 5 COSE DA SAPERE PRIMA DI PARTIRE (Turismo.it)

Ed è in Namibia che si trova quello più pesante, nonché la più grande massa di ferro di origine naturale presente sul suolo terrestre. Il luogo dove è custodito è esattamente quello in cui è caduto, ovvero nella fattoria di Hoba West vicino a Grootfontein. E’ formato per l’84% da ferro e dal 16% da nichel, ma si riscontrano anche alcune tracce di cobalto e, sulla superficie, si trovano incrostazioni di idrossido di ferro. La forma è quella di una lastra di metallo largo 2,7 metri per 2,7 e il suo peso originale era di 66 tonnellate. In seguito a fenomeni erosivi, campionamenti a scopo scientifico e ad atti vandalici il suo peso attuale è ridotto a circa 60 tonnellate. Gli scienziati non hanno ancora capito perché, nonostante le sue misure, il meteorite non abbia lasciato un cratere d’impatto: secondo molti, la combinazione della sua forma e della composizione atmosferica avrebbero rallentato molto la velocità di caduta.

Leggi anche: NAMIBIA: VISITARE I PARCHI PIU’ BELLI (Turismo.it)

E’ precipitato più di 80 mila anni fa e fu scoperto ai primi del Novecento dal proprietario della fattoria che vi si imbatté casualmente con il suo aratro. Il rapporto originale, pubblicato nel 1920, è in mostra presso il  Museum di Grootfontein. La sua storia prosegue con un’altra data importante, quella del marzo 1955 quando è stato dichiarato Monumento Nazionale della Namibia per tutelarlo dai vandali. Risalgono al 1985 i muretti a forma di anelli che lo circondano ancora oggi e che trovano i migliaia di turisti venuti a visitare il centro turistico. Il meteorite di Hoba è infatti un’importante attrazione della Namibia, cosi come gli altri caduti nella provincia argentina di El Chaco, di 37 tonnellate, che risulta essere il secondo meteorite singolo più grande del mondo. Ci sono poi Williamette, che pesa circa 15 tonnellate e mezzo, custodito al Museo di Storia Naturale di New York cosi come quello di Ahnighito, del peso di 34 tonnellate che risulta essere il più grande mai spostato dall’uomo. A Culiacan, in Messico, è invece conservato il meteorite Barcubirito, di 24 tonnellate e della lunghezza di 4,2 metri, una delle attrazioni turistiche più amate del paese.

Nessun commento:

Posta un commento