IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

martedì 19 luglio 2016

Deliri ultracattolici “Sterminate i figli gay”

ARTICOLOTRE
fiani-Pintus– E’ difficile farsene una ragione, anche se la cosa migliore sarebbe ignorarli.
Filippo Fiani è il portavoce di Arezzo della Manif pour Tous Itali.- esponente del Family day a e redattore de "La Croce" di Mario Adinolfi.
Personaggetto, direbbe De Lucam che passa il suo tempo a coltivare odio omofobo, ma riesce anche ad andare oltre, troppo oltre.
Il nostro scrisse su un blog “Un altro grosso, grossissimo problema è che Luca (che evidentemente era gay e ci è pure rimasto) non ha neppure un fratello o una sorella, né maggiore né minore che gli abbia frantumato la testa a randellate quando avesse iniziato a manifestare le prime devianze. Queste cacate preconfezionate fotografano perfettamente il vuoto familiare in cui crescono i nostri figli. No, pardon, i figli degli altri”.
Quasi un’istigazione all’omicidio, rigorosamente catalogato con i tag “froci e cattolici”. Il tema trattato era la presentazione del compagno o compagna omosessuale alla famiglia. Anzi, alla “Sfamiglia” come la definisce l’ultracattolico Fiani che etichetta il ragazzo in questione come “frocio pastafrolloso” e il compagno “onusto reggi sperma”.
Riteniamo doveroso risparmiare ulteriori volgarità contenute nel delirante elaborato di Filippo Fiani, sottolineando che forse il Dio invocato da Fiani e accoliti non ha affidato alla famiglia il compito di sterminare i figli omosessuali.

Nessun commento:

Posta un commento