IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

Caricamento in corso...

mercoledì 6 luglio 2016

BANCOMAT E POS CLONATI: COME DIFENDERSI

Bancomat clonati, 9 regole per evitare brutte sorprese

ROMA – Bancomat clonato, incubo in tutte le città. L’ultimo caso a Venezia dove negli ultimi giorni sono stati scoperti sette sportelli manomessi, con skimmer di nuova generazione. Ma come proteggersi dai rischi? Ecco 9 regole da tenere a mente, come scrive La Nuova Venezia:
1) controllare che la tastiera del bancomat sia ben fissata e che la fessura dove si inserisce la carta sia anch’essa ben fissa.
2) Se la carta rimane incastrata denunciare l’accaduto alla banca senza abbandonare lo sportello Atm (Bancomat) ma telefonando in filiale o al numero verde per bloccarla se l’agenzia è chiusa.
3) Se possibile utilizzare bancomat nell’area self all’interno della banca.
4) Se lo sportello è su strada diffidare della gente che tende ad avvicinarsi troppo e nel caso sospendere l’operazione.
5) Rifiutare l’aiuto di terzi.
6) Digitare il pin sempre coprendo la digitazione con l’altra mano.
7) Attivare il servizio sms per ogni operazione svolta con la carta.
8) Denunciare la truffa alle forze dell’ordine.
9) Non gettare la ricevuta. Da quel foglietto i malviventi possono recuperare i dati della vostra carta elettronica.
E occhio anche ai pos negli esercizi commerciali:

1) diffidare di chi non ha il Pos a vista o effettua più “strisciate”.
2) Prima di firmare una ricevuta d’acquisto controllare che l’importo indicato sia corretto.
3) Non gettare mai le ricevute.
4) Tenersi sempre aggiornati sui limiti di prelevamento e pagamento della carta, e controllare frequentemente l’estratto conto e la lista dei movimenti.
5) Quando si utilizza la carta di credito in un esercizio commerciale è consigliabile consegnarla direttamente alla cassa e tenerla sempre sott’occhio.
6) Non cedere mai la carta di credito e il pin ad altre persone.

Nessun commento:

Posta un commento