IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

IL MIO BLOG E' AD IMPATTO ZERO DI CO2

Cerca nel blog

giovedì 28 luglio 2016

ARRIVA IL LEONE DI VENEZIA

Venezia, 3 film italiani in corsa per il Leone d’oro

Sono “Piuma”, il documentario “Spira Mirabilis” e “Questi giorni”. Fuori concorso “The Young Pope” di Sorrentino. Tra i big Malick, Kusturica e Wenders. Si parte il 31 agosto
ANSA
Il manifesto della 73ª edizione della Mostra del cinema di Venezia

LA STAMPA 28/07/2016
Saranno tre i film italiani in concorso per il Leone d’oro a VeneziaPiuma di Roan Johnson, il documentario Spira Mirabilis di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti e Questi giorni di Giuseppe Piccioni parteciperanno alla 73ª edizione della Mostra del cinema al via il 31 agosto prossimo (fino al 10 settembre).  

L’Italia è presente anche fuori concorso con The young pope (episodi 1 e 2) di Paolo Sorrentino, evento speciale della Mostra del cinema. Altri due film sono presenti nella sezione non competitiva: Tommaso di Kim Rossi Stuart con lo stesso attore romano, Jasmine Trinca e Cristiana Capotondi, e Monte di Amir Naderi. Fuori concorso, nella categoria non-fiction, ci sono poi i documentari Our War di Bruno Chiaravallotti, Claudio Jampaglia e Benedetta Argentieri e Assalto al cielo di Francesco Munzi. Nella rassegna Cinema nel giardino sarà infine presentato l’ultimo film di Gabriele Muccino, L’estate addosso.  
A Venezia tutto il cinema del mondo: gli autori, i divi, l’impegno

Tra i grandi nomi in concorso ci sono i registi Emir Kusturica Terrence Malick Wim Wenders. Sono indubbiamente gli Usa a far la parte del leone, con ben sette titoli in gara, due dei quali coproduzioni: oltre al già annunciato La La Land di Damien Chazelle (che è anche il film di apertura, con Ryan Gosling ed Emma Stone) e a Jackie di Larraìn (co-produzione Cile-USA), ci saranno Nocturnal Animals di Tom Ford (con Jake Gyllenhaal e Amy Adams), Arrival di Denis Villeneuve (con Amy Adams e Jeremy Renner), The Bad Batch di Ana Lily Amirpour (con Jason Momoa, Keanu Reeves e Jim Carrey), The Light Beetwen the Ocean di Derek Cianfrance (con Michael Fassbender e Alicia Vikander) oltre al doc Voyage of Time di Terrence Malick (Germania/USA). Tre i titoli francesi: Frantz di François Ozon, Une Vie di Stephane Brizé e Les Beaux jours d’Aranjuez, diretto da Wim Wenders. Per la prima volta in gara ci sarà il filippino Lav Diaz con The Woman Who Left e il messicano Amat Escalante con La Region Salvajementre tornano il russo Andrej Konchalowskij con Rai ed Emir Kusturica con On the Milky Road.  

L’unica opera prima è il cileno El Cristo Ciego di Christopher Murray, che rappresenterà in concorso il Sud America insieme all’argentino A ciudadano illustre di Mariano Cohn e Gaston Dupret. In lizza per il Leone anche Brimstonedi Martin Koolhoven, una co-produzione Olanda/Regno Unito.  

Sono stati invece attribuiti all’attore francese Jean-Paul Belmondo e al regista polacco Jerzy Skolimowski i Leoni d’oro alla carriera 

Nessun commento:

Posta un commento